La Goccia Briantea

Home Rogeno MENSA SCOLASTICA: LE PRIME IMPRESSIONI
MENSA SCOLASTICA: LE PRIME IMPRESSIONI PDF Stampa E-mail
Giovedì 11 Marzo 2010 15:46

Dal 1° febbraio gli alunni della scuola primaria possono disporre del servizio mensa per i 3 giorni settimanali per i quali è previsto il rientro pomeridiano. Si tratta di un evento molto atteso dalle famiglie; Rogeno era infatti tra gli ultimi comuni del territorio a non disporre di una mensa per i propri alunni e, proprio per questo motivo, erano numerose le famiglie, soprattutto con madri lavoratrici, che iscrivevano i propri figli fuori paese.

Ad oggi sono oltre 60 gli alunni che hanno deciso di usufruire del servizio. A distanza di un mese tracciamo un primo bilancio dell’iniziativa con l’assessore ai lavori pubblici Corti Francesco che, più di tutti nell’amministrazione comunale, ha curato le fasi che hanno portato all’attivazione del servizio.


D.    E’ ormai trascorso un mese dall’attivazione della mensa; quale è stato il grado di     soddisfazione degli utenti?
R.    I commenti sono stati prevalentemente positivi sia sulla fornitura del cibo, che risulta abbondante e di buona qualità,  sia sull’adeguatezza degli spazi a disposizione. La sala presso il centro sportivo polivalente, dove la mensa è ubicata, conta circa 90 metri quadri ed è sovrabbondante rispetto alle attuali esigenze. Qualora altri alunni decidessero di iscriversi al servizio ci sono altri posti a disposizione. Abbiamo poi gli spazi della palestra e gli spazi esterni dove gli alunni possono muoversi in libertà e sicurezza col bello e col cattivo tempo. Anche le insegnanti sono contente.



D.    Considerato che l’amministrazione guidata da Impegno Comune si è insediata nel     giugno scorso, in pochi mesi siete riusciti a predisporre la mensa; quale è stato l’iter che ha portato all’attivazione del servizio?
R.    L’attivazione del servizio mensa per gli alunni della scuola primaria è stata per noi, da subito, una priorità viste le richieste manifestate dalle famiglie. Abbiamo inizialmente preso contatti con la direzione didattica e le insegnanti: sono state loro a suggerire l’idea di realizzare la mensa nel centro polivalente di viale Piave e di raggiungerla a piedi istituendo il servizio  piedibus. Abbiamo poi verificato la fattibilità della soluzione, in particolare attraverso la verifica della normativa sull’adeguatezza degli spazi. Dopo aver ricevuto l’incoraggiamento dei medici dell’Asl all’istituzione  del servizio piedibus, abbiamo convocato a fine ottobre un’assemblea pubblica con i genitori per sentire anche il loro parere in merito che è stato positivo. Abbiamo quindi provveduto all’acquisto degli arredi necessari e ad indire la gara d’appalto che richiedeva un servizio con standard di qualità elevati. Così il 1° febbraio siamo riusciti a partire mantenendo fede alle promesse fatte.

D.    Non sarebbe stato meglio realizzare la mensa all’interno dell’edificio scolastico evitando così il trasferimento alla palestra  come indicato dall’amministrazione precedente?
R.    Questa soluzione che comportava il sacrificio di due aule e la realizzazione di una aula all’esterno è stata da noi attentamente valutata ma l’abbiamo subito scartata. Prima di tutto la soluzione era impossibile in quanto, togliendo 2 aule non ci sarebbero più stati a disposizione gli spazi per le attività complementari  previsti dalla vigente normativa. Inoltre sarebbe stato necessario intervenire nuovamente su una struttura che riteniamo, nel medio termine, non più adeguata a soddisfare le esigenze della popolazione rogenese che negli ultimi 5 anni è aumentata di 500 unità. Le sezioni si stanno raddoppiando: anche realizzando una nuova aula presto gli spazi non sarebbero più stati sufficienti. Senza contare i disagi che avrebbe provocato un cantiere aperto nell’edificio con le lezioni in corso E quanto ci sarebbe costato tutto ciò e quanto tempo sarebbe servito? Noi in 6 mesi e con 5000 euro abbiamo aperto la mensa.

D.    Ma lo spostamento a piedi non crea problemi?
R.    Questa è stata la nostra preoccupazione maggiore perché una parte del tragitto non presenta marciapiede e la strada è stretta. Abbiamo però avuto il conforto dei medici dell’asl e delle insegnanti. Siamo quindi intervenuti per migliorare la sicurezza in accordo con le indicazioni della polizia municipale e del consiglio di circolo realizzando un dosso per rallentare le auto ed una nuova segnaletica stradale peraltro utile a tutti i pedoni che transitano sulla via. Sono presenti durante il tragitto un vigile urbano,  le insegnanti e dei volontari a vigilare sugli alunni. Valuteremo altre misure se riterremo questo fatto insufficiente a garantire un elevato livello di sicurezza. Durante il tragitto poi gli alunni scaricano la tensione accumulata nelle ore di lezione e si siedono a tavola più tranquilli.

D.    L’amministrazione ci guadagna?
R.    Il pasto costa 4,71 €; il buono pasto viene pagato direttamente alla ditta che oltre a fornire le attrezzature ha concesso un ribasso dell’1,95% sul prezzo base dell’asta di 4,90 €. L’amministrazione quindi non ha alcun guadagno.

D.    E’ ancora possibile iscriversi al servizio?
R.    Abbiamo distribuito una circolare in tal senso in questi giorni. Basta rivolgersi agli uffici comunali e dare la propria adesione.

D.    Ci sono novità per il futuro?
R.    Vedremo in questi mesi che ci separano dalla fine dell’anno se sarà necessario qualche aggiustamento. Per il prossimo anno stiamo valutando , se prevedere o meno le corse dello scuolabus al mezzogiorno; di alunni che se ne servono ne sono rimasti pochi; il servizio di trasporto scolastico per la scuola primaria e d’infanzia costa attorno ai 35.000 €: ne raccogliamo dalle famiglie poco più di 7000 €. Se togliessimo qualche corsa si potrebbero realizzare risparmi interessanti da destinare ad altre necessità che sono sempre tante.

Roberto Molteni

 

In Calendario

Aprile 2019
D L M M G V S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4

Lago di Pusiano, ristoranti, hotel, B&B, informazioni turistiche

Il portale del Lago di Pusiano:
Informazioni turistiche, ristoranti, hotel, bed and breakfast, arte, cultura, sport, natura, eventi ... e molto altro ancora