La Goccia Briantea

Home Varie STORIA DI UNA PECCATRICE IL MISTERO DELLA MONACA DI MONZA 21 marzo 2010
STORIA DI UNA PECCATRICE IL MISTERO DELLA MONACA DI MONZA 21 marzo 2010 PDF Stampa E-mail
Giovedì 11 Marzo 2010 15:38

Nelle prime ore della mattina, ritrovo dei partecipanti nel luogo convenuto, sistemazione in pullman Gran Turismo e partenza per Lecco. Alle ore 09.00 circa, incontro con la guida sul meraviglioso lungolago lecchese e inizio dell’Itinerario Manzoniano: si visitano piazza XX Settembre con la parrocchiale e i resti del Castello Visconteo.

Si prosegue verso Villa Manzoni al Caleotto, dove il poeta trascorse parte della sua giovinezza e dove è scaturita la trama del romanzo che lo rese famoso in tutto il mondo. Il percorso continua a Pescarenico, dove si visitano la Chiesa del Convento e l’Ossario del 1699 nella piazza di Fra’ Cristoforo, che conserva i resti dei frati francescani morti di peste. A pochi passi sorge il Villaggio dei Pescatori attorno all’antica piazza Era, da dove Lucia partì per Monza aiutata da Fra’ Cristoforo.

Alla foce del torrente Bione una targa ricorda la notte della fuga dei Promessi Sposi dalla città natale. Il percorso continua alla Chiesa di Don Abbondio. Pranzo in ristorante secondo il seguente menu:

RISOTTO BACCO E TABACCO
FARFALLE AL SALMONE E VODKA
MISTO DI LAGO ALLA GRIGLIA
CONTORNI DI STAGIONE
SEMIFREDDO DELLA CASA
ACQUA MINERALE, 1/4 VINO, CAFFE’

Nel pomeriggio, trasferimento a Milano presso il Castello Sforzesco: nelle Sale Panoramiche, per la prima volta, una mostra ripercorre la storia di uno dei più noti personaggi manzoniani. Tra verità storica e trasposizione letteraria, oltre 60 opere di grandi artisti dell’Ottocento italiano, quali Francesco Hayez, Mosè Bianchi, Giuseppe Molteni, Gaetano Previati, restituiscono l’affascinante volto di una donna la cui vicenda, segnata da passioni e delitti, culmina nella terribile condanna che riecheggia tra le pagine degli Atti del processo, eccezionalmente esposti. Il percorso si snoda sulla rilettura della figura di Marianna de Leyva, in religione suor Virginia, a tutti nota come la Gertrude dei Promessi Sposi. Gli eventi della Monaca di Monza sono indagati all’interno di un tema ben più vasto che riguarda la condizione femminile nella prima età moderna, con una particolare attenzione al fenomeno delle monacazioni forzate. L’argomento è analizzato non solo in rapporto all’esperienza claustrale, ma tocca trasversalmente altri aspetti della reclusione femminile, sempre determinata dall’autorità paterna e coniugale. A tal proposito, saranno le figure di donne private della libertà – Anna Bolena, Lucrezia Borgia, Pia de’ Tolomei, Isabella Orsini – a introdurre il percorso espositivo. Su tutte si erge però il personaggio della “grande peccatrice”, restituito dal racconto di una storia privata che si intreccia con la vita e la cultura della Milano del Seicento. Al termine della visita guidata, sistemazione in pullman e rientro al punto di partenza.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
MINIMO 50 PARTECIPANTI:    €.  56,00
MINIMO 40 PARTECIPANTI:    €.  60,00
MINIMO 30 PARTECIPANTI:    €.  67,00

LA QUOTA COMPRENDE:
• Viaggio in pullman Gran Turismo, pedaggi autostradali e parcheggi
• Visita guidata mezza giornata ai luoghi manzoniani e ingresso a Villa Manzoni
• Pranzo in ristorante con menu indicato
• Ingresso e visita guidata della Mostra “La monaca di Monza” presso il Castello Sforzesco di Milano

LA QUOTA NON COMPRENDE:
• Extra personali e tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.

QUOTAZIONE SENZA OPZIONE DA RICONFERMARE AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE

BANJO SWING
di Giani Lucia

 

 

In Calendario

Febbraio 2019
D L M M G V S
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 1 2

Lago di Pusiano, ristoranti, hotel, B&B, informazioni turistiche

Il portale del Lago di Pusiano:
Informazioni turistiche, ristoranti, hotel, bed and breakfast, arte, cultura, sport, natura, eventi ... e molto altro ancora