La Goccia Briantea

Home Rogeno Lettera del Sindaco
Lettera del Sindaco PDF Stampa E-mail
Lunedì 28 Gennaio 2013 00:00

Il Sindaco Antonio MartoneCari concittadini,
sono ormai 3 anni e mezzo che sono alla guida del  nostro comune e, personalmente, ne sono onorato. L’ultimo periodo è stato particolarmente difficile per gli aumentati impegni e per molti imprevisti , non dipesi certamente da logiche di paese, ma da scelte e imposizioni da parte di Enti sovracomunali che hanno disposto (vedasi: Imu e diminuzioni di trasferimenti a favore dei Comuni), tagli generalizzati  condizionanti, non poco, le azioni di governo del nostro territorio. Pesante sarà anche l’effetto del ‘Patto di Stabilità’ che viene esteso, dal 2013, anche ai paesi con numero di abitanti inferiori a 5.000. Ciò mette in seria difficoltà la realizzazioni di opere : purtroppo le proteste dei sindaci non sono state ascoltate. Modesti sono stati anche gli introiti derivanti dagli oneri di urbanizzazione  (edilizia in crisi da tempo), entrata su cui si poteva contare in passato.


Spese impreviste, che hanno depauperato ancor di più le finanze comunali (vedasi il rifacimento del campo di gioco del PalaRogeno) e più in generale  altri interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria   da tempo rimandati e non  più procrastinabili), hanno assorbito risorse condizionanti non poco programmi e azioni di governo del territorio. A questo si aggiunga l’attuale  sfavorevole  congiuntura  economica che attanaglia anche il nostro territorio e  le nostre famiglie. Situazione che stiamo cercando di contrastare con tagli, aiuti e iniziative, naturalmente commisurate alle nostre possibilità comunali. Si ricordi per esempio l’iniziativa ‘Fiducia e Ripresa’, dedicata alle famiglie e che si è conclusa  con 90 utenti che ne hanno usufruito. Si pensi al ‘Distretto del  Commercio’ promosso dal comune a favore dei nostri commercianti, iniziativa conclusa con 8 erogazioni da parte della Regione Lombardia. Quella più recente indirizzata agli artigiani ed alle industrie, denominata ‘Insieme al Comune, Imprese e Cna’, è al momento ancora in itinere (al momento risultano solo 2 interessamenti effettivi).
In questo sfortunato e difficile contesto cerchiamo di operare con lo zelo del buon padre di famiglia, cercando di  supportare anche  nuove povertà che stanno sempre più emergendo. Non è più il momento di fare tante chiacchiere ma di rimboccarci tutti le maniche: il mio appello è anche un auspicio. Bisogna prendere esempio dai volontari che operano non per appartenenza, ma per convinto impegno. A loro va tutta la nostra  stima e ringraziamento.
Molte sono le novità che ci attendono nel 2013, a cominciare dal Patto di stabilità  che condiziona e  in molti casi blocca,  gli investimenti e le spese, non distinguendo tra comuni virtuosi e non.
L’anno sarà caratterizzato dai servizi associati fra i comuni che lo stato impone a tutti i paesi con meno di 5.000 abitanti. Lo Stato ne impone 9 entro fine anno. Attualmente ne abbiamo attuati 4 : Polizia locale con Bosisio Parini  (capofila); Protezione civile con Bosisio Parini.(capofila Rogeno); Catasto e Servizi Generali (capofila Costamasnaga ).
Sarà l’anno della Tares (tassa che raggrupperà quella dei rifiuti, la tosap e altre) che si prevede  molto significante , salvo modifiche del prossimo nuovo governo. Sarà l’anno del PGT – Piano di Governo del Territorio a cui stiamo dedicando molta attenzione con trasparenza e partecipazione.
Insomma, sarà un anno molto impegnativo e particolarmente difficile per gli enti locali in generale e, nonostante la pianta organica del personale del nostro comune soffra per le maternità in corso, ci impegneremo al massimo. Si è innescata un profonda trasformazione (qualcuno addirittura parla di rivoluzione amministrativa che raschia il barile) calata dagli organi superiori, fino a poco tempo fa inimmaginabile. In questo scenario, vengono messi a repentaglio anche i servizi minimi da garantire ai cittadini. Avrei potuto evitare di  manifestare tutte queste preoccupazioni e, in questa lettera di buon anno, di cavarmela con gli auguri classici , ma considero maturi , consapevoli e realisti  i miei concittadini che devono essere informati , con la massima trasparenza,  dello stato dell’arte e di quello che ci attende e che insieme dovremo affrontare.
Sono certo comunque che con la collaborazione e l’impegno riusciremo a superare brillantemente le difficoltà che si prospettano all’orizzonte. In questo  momento come non mai, l’unità d’intenti, la collaborazione il fronte comune che si è instaurato con i tutti i sindaci dei paesi vicini, che colgo l’occasione di ringraziare della stima e fiducia, sarà di valido aituo.
Nonostante tutto la mia promessa è che saremo tenaci ed al primo posto nei nostri pensieri ci sarà il progresso e il miglioramento generale del nostro territorio e dei nostri concittadini. Conoscendoli sono certo che insieme ed uniti sapremo capovolgere con il sorriso le avversità. Vi porgo  l’augurio più sincero di tanta serenità che veleggerà su di noi e nelle nostre famiglie.
Buon anno.

Antonio Martone

 

 

In Calendario

Febbraio 2019
D L M M G V S
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 1 2

Lago di Pusiano, ristoranti, hotel, B&B, informazioni turistiche

Il portale del Lago di Pusiano:
Informazioni turistiche, ristoranti, hotel, bed and breakfast, arte, cultura, sport, natura, eventi ... e molto altro ancora