La Goccia Briantea

Home Che fa traboccare ... PICCOLI POTERI: BUROCRATISMO E DINTORNI
PICCOLI POTERI: BUROCRATISMO E DINTORNI PDF Stampa E-mail
Venerdì 02 Novembre 2012 09:54

Solitamente finita la campagna elettorale, il vincitore riconosce i meriti del vinto e, se costui ha fatto, qualche volta, qualcosa di buono, cerca di utilizzarlo al meglio e se è il caso lo sviluppa. Alcuni dei nostri responsabili non lo vuole. Per loro la campagna elettorale non finisce mai. Sempre quei  nostri responsabili cercano di ostacolare, nei modi più spregiudicati e riprovevoli, per non dover dare i giusti meriti agli avversari. Un’altra causa è la sorda lotta fra personaggi di livello inferiore, funzionari o semplici addetti ai lavori, ciascuno dei quali vuol dimostrare di avere un potere. Per qualsiasi cosa occorrono decine di permessi, di firme congiunte ed è facilissimo bloccare un’iniziativa, trovando appigli anche dove non ce ne dovrebbero essere, ignorando una pratica, giungono perfino a negarsi al telefono facendo riferire che “non hanno tempo”. Spesso il motore è la vanità: <<Così vedrà chi comanda!>> Moltissime persone concepiscono il lavoro nella pubblica amministrazione come scambio di favori. Io ti faccio un favore di firmare il tuo permesso solo se tu mi fai un altro favore a cui tengo. Nel frattempo blocco tutto. Infine molti concepiscono la carica pubblica come privilegio e come un donativo a cui non corrispondono doveri. A tal proposito, un’autorità con ben definite responsabilità, fa a scarica barili, cercando di mettere alcuni suoi cittadini nella pastoia burocratica più infida e becera anziché provvedere, come di dovere, personalmente per la carica di cui è investito. Al fondo di tutto c’è una mentalità che mette al primo posto il rapporto fra persone, il prestigio e il potere e all’ultimo i cittadini con i loro bisogni. Un modo di pensare non molto lontano da quello di un mafioso che, se non gli pagano il pizzo, incendia un centro commerciale dove lavorano centinaia di persone perché di costoro non gli importa niente. Con questo modo di pensare come fa un istituzione pubblica a funzionare? Perché c’è un gruppo che si preoccupa veramente del bene pubblico, che organizza, vigila, controlla finché il risultato non viene raggiunto. Insomma ci sono persone che cercano di fare, bene, ciò che non fanno o non hanno fatto altri.        











 

In Calendario

Agosto 2019
D L M M G V S
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Lago di Pusiano, ristoranti, hotel, B&B, informazioni turistiche

Il portale del Lago di Pusiano:
Informazioni turistiche, ristoranti, hotel, bed and breakfast, arte, cultura, sport, natura, eventi ... e molto altro ancora

Grazie a ...
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner