La Goccia Briantea

Home Varie Alla scoperta del dono della vita camminando sui sentieri di Davide
Alla scoperta del dono della vita camminando sui sentieri di Davide PDF Stampa E-mail
Mercoledì 08 Giugno 2011 15:47

L’associazione “La vita è un dono”onlus è nata per volere di Paola Melotti e Massimo Carbone che hanno perso i propri figli Luca, Simone e Davide a causa dell’acidemia propionica, una grave e rara malattia metabolica che impedisce, a chi ne è affetto, di metabolizzare le proteine durante la digestione.
Luca e Simone sono sopravvissuti poco, mentre Davide è riuscito ad avere una vita normale fino ai 14 anni. Dopo la sua morte, avvenuta nel 2007, Paola e Massimo, insieme ai rispettivi genitori, hanno deciso di fondare l’associazione al fine di promuovere e sostenere lo studio e la ricerca di terapie e cure per le persone affette da acidemia propionica.
Nello specifico, “La vita è un dono” finanzia un dottorato di ricerca triennale sulle organico acidurie presso il laboratorio di malattie metaboliche dell’ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma.
Paola e Massimo ci hanno concesso un po’del loro tempo per un’intervista sull’associazione:
Da dove è nata l’idea di chiamare l’associazione “La vita è un dono”?  
La scelta è derivata da un lavoro che Davide ha svolto a scuola, negli ultimi mesi della sua vita, durante le ore di religione. Alla domanda “Cos’è per te la vita?”, Davide aveva risposto così: “Secondo me la vita può essere definita un dono che ci viene dato da Dio e dagli altri e noi dobbiamo viverla fino in fondo e al meglio. È sbagliato pensare che la vita sia brutta solo perché si è in difficoltà o non si riesce a fare qualcosa. La vita è infinita perché viene da Dio”.
Queste parole sono state per noi un incentivo a non chiuderci in noi stessi nonostante tutto e hanno costituito uno stimolo ad andare avanti cercando di proteggere la vita, anche nei casi in cui è molto difficile.
Dopo la morte dei nostri figli ci siamo sentiti soli, ma ben presto ci siamo resi conto che non era così perché sono comparsi molti nuovi amici che ci sono stati -  e ci sono tuttora - vicini e che hanno deciso di aiutarci nella nostra nuova missione.  
Il simbolo de “La vita è un dono” è una quercia: come mai?
Anche in questo caso abbiamo colto un “segno” che ci ha voluto lanciare Davide.
Durante una lezione di catechismo era stato chiesto ai ragazzi di indicare quale albero li rispecchiasse maggiormente e Davide aveva fornito questa risposta: “Io sono la quercia perché sono furbo, saggio, intelligente e forte”.
Davide aveva poi disegnato la “sua” quercia e questa immagine è diventata il logo ufficiale dell’associazione.
Come associazione organizzate tutti gli anni la camminata non competitiva “Sui sentieri di Davide”. In che cosa consiste?
Dal 2008, ogni anno, il 2 giugno organizziamo questa camminata non competitiva alla quale possono partecipare tutti. Si tratta di una camminata che si svolge nei sentieri intorno a Castelmarte che eravamo soliti percorrere con Davide. È un evento molto importante per noi, sia come genitori, sia come associazione, perché vede la partecipazione di moltissime persone, anche e soprattutto tra chi ci aiuta nell’organizzazione. Per noi è molto bello vedere la disponibilità di così tante persone, da chi mette in palio i premi a chi dà una mano nei punti di ristoro dislocati lungo il cammino, passando per tutti coloro i quali aiutano a pulire i sentieri e forniscono assistenza durante il percorso.
Quest’anno la partenza è fissata per le ore 9.30 dal parco di Castelmarte che nel mese di aprile è stato intitolato proprio a Davide.
I partecipanti hanno la possibilità di scegliere tra due percorsi: uno di 7-8 km e uno di quasi 12. L’arrivo sarà all’oratorio di Castelmarte dove tutti i concorrenti e gli organizzatori potranno pranzare insieme.
Alla camminata potranno partecipare anche i cani: sono previsti un premio per il cane più piccolo e uno per il cane più grosso che riescono ad ultimare il percorso.
La camminata sarà anche l’occasione per presentare la canzone “La vita è un dono” scritta da una nostra amica e arrangiata da un’altra amica: distribuiremo il testo e la faremo ascoltare.
Nei prossimi giorni la metteremo sul nostro sito ufficiale (www.lavitaeundono.org), a disposizione di chi intende ascoltarla o scaricarla.

Chiara Bernasconi

 

In Calendario

Febbraio 2019
D L M M G V S
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 1 2

Lago di Pusiano, ristoranti, hotel, B&B, informazioni turistiche

Il portale del Lago di Pusiano:
Informazioni turistiche, ristoranti, hotel, bed and breakfast, arte, cultura, sport, natura, eventi ... e molto altro ancora