La Goccia Briantea

Home Varie Il Camino di Sant'Agostino arriva alla BIT di Milano 2011
Il Camino di Sant'Agostino arriva alla BIT di Milano 2011 PDF Stampa E-mail
Venerdì 01 Aprile 2011 15:36

Il Camino di Sant'Agostino arriva alla BIT di Milano 2011Il Cammino di Sant’Agostino, prima proposta di turismo lento e sostenibile che coinvolge unitariamente i territori della “grande Brianza” insistente sulle Province di Como, Lecco, Monza e Brianza, nonché a seguire di Milano e Pavia approda alla BIT 2011, la Borsa Internazionale del Turismo, che si è tenuta alla fiera di Milano (padiglioni Rho-Pero, presso lo stand della Regione Lombar-dia) dal 17 al 20 febbraio 2011. Il Cammino di Sant’Agostino, nella vulgata ormai divenuto il Cammino di Compostela della Lombardia, è un percorso di pellegrinaggio che unisce venticinque Santuari mariani di piccola area lombarda: la Brianza. A seguire, esso conduce il pellegrino a Milano e infine a Pavia, alla Basilica ove sono custodite le reliquie del Santo. E’ un Cammino che tocca i punti più emblematici della vita di Sant’Agostino: la località di Cassago e la Brianza (Rus Cassiciacum) luogo della sua conversione, Milano imperiale città del battesimo per mano di Ambrogio e Pavia longobarda, meta ultima del percorso. In tutto 415 km per 18 giorni di cammino, a disegnare un’“esperienza turistica” che nulla ha da invidiare ad analoghe proposte europee più note e blasonate: una proposta valida per turisti locali, italiani ed esteri. Il “cammino lento” è per sua natura la forma più rispettosa e sostenibile di conoscenza di una cultura e di una terra. Con tale filosofia ispiratrice, il Cammino di Sant’Agostino si propone dunque quale nuovo efficace strumento di fruizione turistica eco-sostenibile dei territori delle cinque Province lombarde coinvolte, basato sullo strumento di viaggio e di conoscenza in assoluto più sostenibile di tutti: il pellegrinaggio a piedi.
Cardine del lungo “Cammino” è ovviamente la figura di Sant’Agostino, riscoperta in un percorso di delizia alla domus agostiniana di Rus Cassiciacum, alle splendide basiliche romaniche di S. Pietro al Monte a Civate, di S. Vincenzo in Galliano e di S. Pietro e Paolo ad Agliate, al Duomo di Monza, a S. Ambrogio e al Duomo di Milano, alla Certosa e la Basilica di S. Pietro in Cieldoro a Pavia. Ma poi ancora ai 25 Santuari del Cammino, agli innumerevoli parchi, monumenti, musei, ville di delizia, sentieri nei boschi, fiumi e laghi. Il Cammino di Sant’Agostino è dunque un cammino sostenibile di cultura, di fede e di svago, che consente di conoscere i più significativi punti d’interesse dei luoghi brianzoli, milanesi e pavesi (ville di delizia, aree verdi, ambiti lacustri, vie d’acqua, chiese, monumenti artistici e storici, archeologia industriale), valorizzando i numerosi parchi esistenti e conglobando in un sistema di fruizione unitario le aree a nord e a sud di Milano Un‘opportunità che consente di fruire i tesori artistici, architettonici, ambientali, culturali di un territorio che fu capitale dell’Impero, regno Longobardo, Ducato di Milano. E che soprattutto riscopre il patrimonio tu-ristico in ottica di viaggio lento e sostenibile, coerente col tema “ecologico” del prossimo evento internazionale milanese Expo 2015: “nutrire il pianeta, energia per la vita”.

Renato Ornaghi

 

In Calendario

Aprile 2019
D L M M G V S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4

Lago di Pusiano, ristoranti, hotel, B&B, informazioni turistiche

Il portale del Lago di Pusiano:
Informazioni turistiche, ristoranti, hotel, bed and breakfast, arte, cultura, sport, natura, eventi ... e molto altro ancora