La Goccia Briantea

Home Rogeno IV Novembre
IV Novembre PDF Stampa E-mail
Martedì 30 Novembre 2010 17:17

L’amministrazione Comunale ha raccolto con soddisfazione i complimenti da parte di molti concittadini per il successo della giornata di commemorazione dei caduti dello scorso 4 novembre. I primi a complimentarsi sono stati i reduci stessi e il Sindaco Martone ha commentato così l’evento: “L’anno scorso è stata la prima volta per me come sindaco ed è stata una tristezza. Io con i pochi reduci rimasti, insieme ad alcuni consiglieri di maggioranza, sotto una fastidiosa pioggerellina e nella dimenticanza e indifferenza cittadina abbiamo reso omaggio ai caduti. E’ stato in quella occasione che ho meditato di dare a quella ricorrenza più rispetto e un ricordo più sentito”.
E così è stato: il 4 novembre 2010 è stato molto diverso. E’ stata una giornata molto speciale, di quelle che si facevano tempo fa, mancava la banda, ma è stata sostituita da un degno trombettista che ha  diretto l’Inno d’Italia e suonato il silenzio fuori ordinanza commuovendo i presenti.
E’ stata la prima volta per i ragazzi delle classi 4^ e 5^ elementare che hanno cantato l’Inno e recitato poesie, ricevendo poi in dono il tricolore.
E’ stata la prima volta di un altro sindaco nostro ospite: Giuseppe Borgonovo, sindaco di Bosisio Parini a cui è stata ricambiata la visita il giorno 7 novembre.
E’ stata la prima volta del Vicesindaco Ambrogio Ratti che ha diretto egregiamente la mattinata sostituendo il Sindaco Martone, impossibilitato per motivi di salute, ed ha ricordato anche i caduti Binda Luigi, Corti Alessandro e Canali i cui nomi verranno aggiunti agli altri.
E’ stata la prima volta di Don Gianni con le preghiere e le benedizioni.
E’ stata la prima volta anche per il Comandante dei Carabinieri della Stazione di Costamasnaga.
E’ stata la prima volta per la Protezione Civile di Rogeno.
E’ stata la prima volta per tanti e speriamo che l’anno prossimo diventi la prima volta per molti altri ancora e che ciò che è stato fatto diventi una sorta di rito che coinvolga sempre più persone.
Un ringraziamento va a tutti, agli organizzatori, a chi ha contribuito all’ottima riuscita dell’evento, ai benefattori che hanno compiuto il bel gesto di porre a proprie spese i fiori sulle lapidi dei caduti della libertà in Comune.

 

In Calendario

Febbraio 2019
D L M M G V S
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 1 2

Lago di Pusiano, ristoranti, hotel, B&B, informazioni turistiche

Il portale del Lago di Pusiano:
Informazioni turistiche, ristoranti, hotel, bed and breakfast, arte, cultura, sport, natura, eventi ... e molto altro ancora