La Goccia Briantea

Home Pusiano IL CEDAL AL CONVEGNO DI MARSIGLIA PER EVITARE LA SCOMPARSA DEI PIPISTRELLI
IL CEDAL AL CONVEGNO DI MARSIGLIA PER EVITARE LA SCOMPARSA DEI PIPISTRELLI PDF Stampa E-mail
Martedì 06 Aprile 2010 09:26

Il Cedal (Centro educazione documentazione ambiente lago), invitato al Convegno di Marsiglia, che si è  occupato dei pipistrelli a rischio di estinzione, ha delegato a rappresentarlo Luigi Riva e Simone Canali, residenti a Bosisio Parini.
<<Alla riunione, effettuata in febbraio con la partecipazione del noto vespertilionidologo spagnolo  C. Thañez, i rappresentanti del Cedal – ha spiegato la presidente Lauretta Carpani -, oltre ad esporre le caratteristiche del lago di  Pusiano e constatare che lo specchio d’acqua brianteo gode di un considerevole ammirazione soprattutto da parte degli svizzeri, dei francesi e degli inglesi, hanno assunto l’impegno di rendersi disponibili alla conoscenza, catalogazione e conservazione dei pipistrelli presenti nell’habitat del lago di Pusiano: un bel programma che possiamo rendere operativo per cinque anni con la collaborazione dei volontari del nostro ente e delle scuole dei paesi circostanti il lago. I ragazzi Andrea Colombo e Pietro Brambilla hanno già rilevato che a Garbagnate Rota, frazione di Bosisio, sono ancora presenti dei pipistrelli. Chi dovesse individuarne altri è pregato di comunicarlo al Cedal, con sede trasferita recentemente da Pusiano a Bosisio, telefonando allo 031865459>>.
Benché  utile all’agricoltura e oggetto di continui e approfonditi studi per gli ultrasuoni che emana (frequenza da 30 mila a 70  mila al secondo) il mammifero dell’ordine dei chirotteri non è sufficientemente tutelato. Assente da decenni in  alcune regioni europee, nel giugno 2002 il Consiglio Eeuropeo d Göteborg nel programma Life (finanziato per l’ambiente), ha messo sotto la massima tutela il pipistrello, che, suddiviso in due sottordini, è il  mammifero con il maggior numero di specie (oltre 950) del nostro pianeta. In Italia, dove è vietato uccidere i pipistrelli, le specie più comuni sono i piccoli Pipistrellus e il grosso Myotis myotis, che hanno un’apertura alare rispettivamente di 20 e 40 centimetri.
Per contribuire alla tutela del pipistrello, legato a vecchie leggende e credenze popolari (si attacca ai capelli, succhia il sangue di polli, vitelli e mucche, ‘uccello’ di   malaugurio, foriero di malocchio), è stata costituita anche una Commissione Europea a cui  hanno aderito i Ministeri dell’Ambiente di tutti i Paesi e molti enti regionali tra cui, per l’Italia, la Lombardia.

Giovanni Marcucci                                                                                                                 

 

In Calendario

Aprile 2019
D L M M G V S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4

Lago di Pusiano, ristoranti, hotel, B&B, informazioni turistiche

Il portale del Lago di Pusiano:
Informazioni turistiche, ristoranti, hotel, bed and breakfast, arte, cultura, sport, natura, eventi ... e molto altro ancora